ALBERI INCANTATI

 

 

 

 

 

La vecchia nel bosco. Sintesi

Una povera servetta, trovatasi sola in mezzo al bosco, dopo un assalto dei ladri alla carrozza dei suoi padroni, cerca riparo per la notte sotto un albero. Un colombo le compare all’improvviso, con una chiavina d’oro in bocca. Con essa la ragazza potrá aprire la porticina dell’albero, in cui troverà da mangiare, da dormire e da vestire. A sua volta poi la fanciulla aiuterà il colombo, uccello di giorno e albero di notte, e prigioniero di un incantesimo, a ritrovare il suo aspetto umano.

 

La fanciulla e il ventaglio di pavoni

SINTESI

Protagonista di questa stupenda fiaba indiana sono una fanciulla, cacciata di casa da un padre troppo orgoglioso e l’albero del teak.

L’albero offre alla fanciulla e alla sua vecchia balia rifugio e protezione contro le bestie feroci, e consigli preziosi su come riuscire a sopravivere. La fiaba si conclude con una suggestiva immagine di matrimonio nel bosco ai piedi dell’albero, metafora di un’ antico rito indiano: il matrimonio degli alberi.

 

La leggenda della betulla slanciata

SINTESI

Una betulla è la protagonista di questa antichissima fiaba russa, quasi una metafora dell’incontenibile aviditá umana, che spinge l’uomo a regredire a livello della bestia.

Un povero taglialegna, commosso di fronte alla bellezza di una giovane betulla slanciata, decide di risparmiarla dai colpi della sua accetta.

La betulla riconoscente, esaudisce tutte le richieste dell’uomo e di sua moglie, desiderosi di uscire dalla povertà. Quando queste peró, superando i limiti del buon senso rasentano l’assurdo, la betulla trasformerá il taglialegna e sua moglie in una coppia di orsi.

 

 

Le fiabe sopra riportate sono tratte da: "Alberi incantati. Fiabe dal mondo",

di Maria Paola Asson, ed. Praxis, 3, BZ, 2005.